FAQ ASSISTENTI FAMILIARI

Assistente familiare a ore costo

il compenso lordo da CCNL è pari a 6,74 € l’ora, a questi vanno aggiunti 13esima, TFR e contributi a carico del datori. Potete chiamarci per avere un preventivo dettagliato.


Assistente familiare anziani

di solito col termine assistente familiare si intende un’assistente familiare convivente, che quindi oltre al normale stipendio ha anche diritto a vitto e alloggio. Presso di noi potrete trovare la persona giusta e gestire il rapporto di lavoro.


Assistente familiare a ore

è possibile fare un contratto con un’assistente familiare ad ore, per un importo lordo da CCNL di 6,74 €.


Assistente familiare: assistenza notturna

è possibile fare un contratto per sola assistenza notturna, con una maggiorazione del 20%.


Assistente familiare: come funziona

di solito col termine assistente familiare si intende un’assistente familiare convivente, che quindi oltre al normale stipendio ha anche diritto a vitto e alloggio.


Assistente familiare: come regolarizzare

presso Familla – Italiana Assistenza è possibile regolarizzare la vostra assistente familiare.


Assistente familiare: come licenziare

Sia il lavoratore che il datore di lavoro possono decidere in qualunque momento di interrompere il rapporto di lavoro, comunicandolo in forma scritta e rispettando il preavviso.

Rapporti superiori o uguali a 25 ore settimanali:

in caso di licenziamento – 15 giorni fino a cinque anni di anzianità, 30 giorni dopo;

in caso di dimissioni – 8 giorni fino a cinque anni di anzianità, 15 giorni dopo.

Rapporti inferiori a 25 ore settimanali:8 giorni fino a due anni di anzianità, 15 giorni dopo.


Assistente familiare: come fare

di solito col termine assistente familiare si intende un’assistente familiare convivente, che quindi oltre al normale stipendio ha anche diritto a vitto e alloggio. Presso di noi potrete trovare la persona giusta e gestire il rapporto di lavoro.


Assistente familiare: come assumere

Ci servono i documenti del datore di lavoro e del lavoratore (documento d’identità, codice fiscale e permesso di soggiorno se stranieri), a questo punto possiamo fare le comunicazioni agli enti.


Assistente familiare: come scegliere

presso Familla – Italiana Assistenza potete scegliere le migliori assistenti familiari a Bologna!


Assistente familiare: come lavoro

se cerchi lavoro come assistente familiare, consulta la sezione LAVORA CON NOI del sito.


Assistente familiare: come tutelarsi

Se decidete di installare un sistema di videosorveglianza è importante sapere che la legge impone di avvisare il lavoratore.


Assistente familiare: come comportarsi

farsi aiutare da dei professionisti nella gestione del rapporto di lavoro è la maniera migliore per sapere sempre come comportarsi, contattateci per maggiori informazioni.


Assistente familiare: come difendersi

spesso in caso di lite, la migliore difesa è la conciliazione sindacale, in questo modo si potrà ottenere una chiusura tombale del rapporto di lavoro senza la possibilità di ulteriori richieste.


Assistente familiare: come evitare la vertenza

spesso in caso di lite, la migliore difesa è la conciliazione sindacale.


Vertenza assistente familiare: come difendersi

l’unico modo è rivolgersi a un professionista, siamo a vostra disposizione anche per conciliazioni sindacali.


TFR assistente familiare: come si calcola

Il TFR è pari alla retribuzione globale annua diviso 13,5.


Ferie assistente familiare: come si calcolano

i lavoratori domestici maturano 26 giorni di ferie all’anno, pari a 2,17 giorni al mese.


Assunzione assistente familiare: come fare

occorre firmare il contratto di lavoro e darne comunicazione online all’INPS, se è convivente occorre anche la dichiarazione di ospitalità.


Maternità assistente familiare: come funziona

È vietato adibire al lavoro le lavoratrici:

  • durante i 2 mesi precedenti la data presunta del parto; 

  • durante i 3 mesi dopo il parto. 

Dall’inizio della gravidanza e fino alla cessazione del congedo di maternità, la lavoratrice non può essere licenziata e non può dimettersi.


Licenziamento assistente familiare: come fare

Il licenziamento va comunicato all’INPS entro 5 giorni.


Assistente familiare per anziani

se cerchi un’assistente familiare per anziani possiamo sicuramente aiutarti con il nostro servizio di ricerca e selezione di personale domestico, contattaci!


Assistente familiare per la notte

Al personale assunto per assistenza notturna, per un orario di lavoro compreso tra le 20.00 e le 8.00 sarà corrisposta la retribuzione prevista da una tabella apposita del contratto del lavoro domestico; per il personale non convivente, sussiste l’obbligo di corrispondere la prima colazione, la cena e un’idonea sistemazione per la notte.

Al personale convivente devono essere garantite undici ore di riposo consecutivo ogni ventiquattro ore.


Assistente familiare: periodo di prova

È previsto un periodo di prova di 8 giorni di lavoro effettivo (30 gg. per il livello DS). Durante il periodo di prova il rapporto di lavoro può essere risolto in qualsiasi momento da ciascuna delle parti senza preavviso ma con il pagamento, a favore del lavoratore, della retribuzione e delle eventuali competenze accessorie per le prestazioni effettivamente rese.

Il lavoratore che, scaduto il periodo di prova, non ha ricevuto comunicazione di disdetta, si considera confermato e il rapporto prosegue secondo quanto previsto nel contratto di assunzione.


Assistente familiare per la domenica

se cerchi un’assistente familiare per la domenica possiamo sicuramente aiutarti con il nostro servizio di ricerca e selezione di personale domestico, contattaci!


Assistente familiare per uomo

se cerchi un’assistente familiare per un uomo possiamo sicuramente aiutarti con il nostro servizio di ricerca e selezione di personale domestico, contattaci!


Assistente familiare per due persone

se cerchi un’assistente familiare per due persone possiamo sicuramente aiutarti con il nostro servizio di ricerca e selezione di personale domestico, contattaci!


Assistente familiare per anziani non autosufficienti

se cerchi un’assistente familiare per anziani non autosufficienti possiamo sicuramente aiutarti con il nostro servizio di ricerca e selezione di personale domestico, contattaci!


Assistente familiare per malati di SLA

se cerchi un’assistente familiare per malati di SLA possiamo sicuramente aiutarti con il nostro servizio di ricerca e selezione di personale domestico, contattaci!


Assistente familiare per sostituzione

se cerchi un’assistente familiare per sostituzione possiamo sicuramente aiutarti con il nostro servizio di ricerca e selezione di personale domestico, contattaci!


Assistente familiare per una settimana

se cerchi un’assistente familiare per una settimana possiamo sicuramente aiutarti con il nostro servizio di ricerca e selezione di personale domestico, contattaci!


Assistente familiare per un mese

se cerchi un’assistente familiare per un mese possiamo sicuramente aiutarti con il nostro servizio di ricerca e selezione di personale domestico, contattaci!


Assistente familiare per bambini

se cerchi un’assistente familiare per bambini possiamo sicuramente aiutarti con il nostro servizio di ricerca e selezione di personale domestico, contattaci!


Assistente familiare senza permesso di soggiorno

sconsigliamo sempre di assumere lavoratori stranieri sprovvisti di un regolare permesso di soggiorno.


Assistente familiare senza contratto

consigliamo sempre di assumere colf e badanti in regola, ciò tutela sia il lavoratore che il datore di lavoro.


Assistente familiare senza residenza

non è obbligatorio concedere la residenza al lavoratore domestico convivente.


Assistente familiare senza permesso di soggiorno rischi

si tratta di un reato penale, per cui il rischio è molto alto.


Assistente familiare senza permesso di soggiorno

sconsigliamo sempre di assumere lavoratori stranieri sprovvisti di un regolare permesso di soggiorno.


Assistente familiare senza contratto di lavoro

sconsigliamo sempre di tenere lavoratori domestici in nero.


Assistente familiare senza esperienza

di norma suggeriamo di assumere un’assistente che abbia almeno due anni di esperienza nel ruolo.


Assistente familiare senza vitto e alloggio

il lavoro di assistenza può svolgersi con o senza la convivenza, solo quando c’è la convivenza sono dovuti vitto e alloggio.


Assistente familiare senza tessera sanitaria

per l’assunzione di un lavoratore domestico è necessario il codice fiscale, mentre la tessera sanitaria non è obbligatoria.


Assistente familiare senza permesso

sconsigliamo sempre di assumere lavoratori stranieri sprovvisti di un regolare permesso di soggiorno.


Assistente familiare senza contributi

è obbligatorio pagare i contributi al lavoratore domestico in base alle ore di lavoro retribuite.


Assistente familiare senza agenzia

per quanto sia sempre possibile trovare un’assistente familiare tramite annunci o passaparola, riteniamo che avvalersi di un’agenzia di selezione del personale domestico sia sempre la strada più sicura.


Assistente familiare senza busta paga

sconsigliamo sempre di tenere lavoratori domestici in nero.


Assistente familiare senza permesso di soggiorno: rischi 2016

sconsigliamo sempre di assumere lavoratori stranieri sprovvisti di un regolare permesso di soggiorno, infatti si tratta di un reato penale, per cui il rischio è molto alto.


Assistente familiare senza ferie

è obbligatorio fruire le ferie, al limite entro l’anno successivo a quello di maturazione.